Training psicofonetico per il parto

Di Cristina | 22 novembre, 2016

La gestione del dolore in travaglio mediante il suono e il respiro: un lavoro di consapevolezza basato sul funzionamento fisiologico del respiro e dei diaframmi nello specifico del travaglio e del parto, che mette la donna in profondo contatto con i suoi bisogni e con quelli del bambino.

Si tratta di una metodologia creata dall’ostetrica e musicoterapeuta Elisa Benassi, che l’ha sperimentata per oltre dieci anni presso l'Ospedale Carlo Poma di Mantova. Un lavoro di consapevolezza sul funzionamento fisiologico del respiro e dei diaframmi nello specifico del travaglio e del parto, che integra corpo e mente nel gestire le onde energetiche che attraversano la donna in questo straordinario momento della sua vita e la mette in contatto con i propri bisogni e con quelli del bambino. Lo studio effettuato a Mantova, in corso di pubblicazione, rileva un significativo accorciamento dei tempi del travaglio e una riduzione delle episiotomie del 30%, grazie al passaggio dolce nel canale del parto favorito dal suono e dal respiro. Il laboratorio è aperto alle donne dal settimo mese di gravidanza.

Cinque incontri a Trento presso Acqua che balla, via Dordi 15: per le donne lunedi 16, 23, 30 gennaio e lunedì 6 febbraio dalle 11.00 alle 12.15; per le coppie: mercoledì 8 febbraio, dalle 20.00 alle 22.00. Costo: 70 euro, più tessera associativa (10 euro) per le nuove socie.

scopri di più

Expecting element 'root' from namespace ''.. Encountered 'None' with name '', namespace ''.